Area riservata

Utente
Password
Accedi

Ricerca rapida


Cerca

Numeri utili

Tel: 0434/44224
Fax: 0434/537248
e-mail PEC: ordinefarmacistipn@pec.fofi.it
e-Mail:
info@farmacistipn.it

ATTIVA LA TUA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)

Per richiedere la casella PEC offerta gratuitamente dall'Ordine a tutti gli iscritti all'Albo della Provincia di Pordenone, contattare telefonicamente la segreteria.

CONSERVAZIONE DEI FARMACI

I medicinali vanno conservati in modo appropriato per mantenerne invariate le proprietà e per evitare errori pericolosi.

 

Le principali accortezze sono:

  • conservare i medicinali lontano dalla portata dei bambini;

 

  • conservare i medicinali nella loro confezione originale. In questo modo, è conservato il foglietto illustrativo, il numero di lotto e la data di scadenza del prodotto, oltre la quale il medicinale non deve essere più usato e deve essere eliminato;

 

  • riporre i medicinali lontano da fonti di calore e non esporli direttamente alla luce. Molti principi attivi possono perdere la loro efficacia se riscaldati, altri invece sono "fotosensibili"e l’esposizione alla luce li danneggia. Generalmente, i medicinali devono essere conservati a temperatura ambiente, in ogni caso inferiore a 30° C, a meno che sulla confezione, non sia esplicitamente raccomandata la conservazione in frigorifero;

 

  • non riporli insieme ad altre sostanze pericolose, come ammoniaca, benzina o acetone, sostanze che evaporano facilmente o infiammabili. Si corre il rischio di confondere il medicinale con queste sostanze e i vapori che queste possono sprigionare sono in grado di alterare i principi attivi e le confezioni;

 

  • conservare i medicinali, in particolare le capsule o le pasticche, in luoghi asciutti e non in luoghi umidi, come il bagno o la cucina. La presenza di umidità può far diminuire l’efficacia del medicinale.

 

I più frequenti segnali di deterioramento di un medicinale sono i cambiamenti di colore o della consistenza; anche un sapore o un odore insolito può essere un segno di alterazione del medicinale.

 


Come eliminare i medicinali non utilizzati

 

Quando un medicinale è scaduto o deteriorato, in considerazione degli effetti farmacologici che potrebbe ancora avere e per le sostanze tossiche che si potrebbero formare per degradazione chimica, non va gettato nella spazzatura, ma negli appositi contenitori per la raccolta differenziata collocati all’interno o in prossimità delle farmacie.

 

Ordine Farmacisti provincia di Pordenone - e-mail: info@farmacistipn.it

In evidenza

ISTRUZIONI DI ACCESSO ALLA PEC

Leggi

Newsletter ENPAF n. 05 OTTOBRE 2018

Leggi


Tutte le news
Comunicazioni Enpaf
Corsi ECM
Concorsi
Comunicati ASL
Ordine Farmacisti provincia di Pordenone - e-mail: info@farmacistipn.it - Policy / Privacy Cookies - by Explico


totale visite: 233423